Sistema integrato Qualità Sicurezza Ambiente

 

 

Sistema integrato Qualità Sicurezza Ambiente

La spirale del continuo miglioramento, innescata da una buona gestione aziendale, che utilizza un sistema Qualità costruito secondo le norme ISO 9000, porta alla soddisfazione del cliente.

Ma non si ferma qui!

Basa i suoi effetti positivi sul coinvolgimento e la partecipazione attiva di tutti i dipendenti ed estende il concetto di Cliente - Fornitore, anche all'interno dell'azienda stessa.

Con questa cultura diffusa e con l'informazione che ha sempre più possibilità di circolare velocemente, grazie agli sviluppi delle tecnologie, il rapporto Cliente - Fornitore coinvolge tutta la società e porta a ragionare in termini di globalità di mercati e di interazione sociale. D'altro canto le norme comunitarie, promotrici di questo miglioramento, preparano le linee per una continua evoluzione.

L'integrazione dei sistemi di gestione ha le sue premesse nella nascita stessa di queste linee guida. Non è possibile immaginare una realizzazione economica efficiente di un Sistema di Gestione Ambientale senza le basi di una organizzazione strutturata secondo le norme ISO 9000. Questo, oltre che dalla logica, è dimostrato anche dalla esperienza pratica che la legge 626/94 ci ha fatto constatare sul campo.

Le aziende costrette a gestire un sistema di sicurezza e non strutturate secondo una buona organizzazione aziendale ed una corretta definizione di chi fa che cosa a livello interfunzionale, anche se la legge 626794 individua e definisce in maniera univoca le figure di responsabilità che si devono occupare della Prevenzione e Protezione, non hanno la capacità di attaccare i problemi prioritari e risolverli efficacemente.

Manca quella collaborazione guidata dalla direzione e catalizzata verso il raggiungimento di obiettivi condivisi che dà l'abbrivio e l'accellerazione positiva necessaria. Un sistema Qualità correttamente impostato secondo le dimensioni e le esigenze aziendali già permette di gestire qualsiasi tipo di evoluzione facendo tesoro delle risorse e coordinandole verso il raggiungimento di obiettivi decisi dalla Direzione.

Si tratta a questo punto di estenderlo definendo nello specifico le modalità per eseguire correttamente delle azioni mirate alla gestione della sicurezza e dell'ambiente. Per far questo l'azienda deve formalizzare delle regole specifiche che definiscono come sostanzialmente applicare ciò che è consolidato nella normativa tecnica ambientale per raggiungere traguardi sempre più impegnativi che si può, via via che l'azienda e il suo mercato cresce, pone la direzione come.

  1. Sicurezza del prodotto
  2. Sicurezza del personale operativo
  3. Riconoscimento di certificazione ISO 14000
  4. Iscrizione al registro EMAS.

Le procedure aziendali si integrano tra loro e il sistema di gestione della Qualità si evolve in sistema di gestione integrato Qualità Sicurezza Ambiente (QSA)

Alcune procedure saranno completate da paragrafi appositi per regolare un aspetto interfunzionale, altre rimarranno concettualmente e sostanzialmente immutate (Esempio: Azioni Correttive e Preventive).

Il sistema integrato può nascere ex novo per una azienda che si accosta alle norme ISO e vuole affrontare sia obiettivi di Qualità che di sicurezza (oggi) e ambiente (domani) o può nascere da una evoluzione di un Sistema Qualità esistente senza sostanziali difficoltà, nell'un caso e nell'altro, poiché questa è una evoluzione naturale delle esigenze aziendali a medio - lungo termine e il Sistema costituisce l'ossatura portante di un individuo in evoluzione continua.

Il Sistema informatico può essere paragonato al sistema nervoso e come in natura le ossa ed i nervi seguono la crescita dell'individuo così succede per l'individuo azienda: se questo non succede per qualche motivo patologico l'individuo perde concorrenzialità.

Così come la legge 626/94, anche le norme sull'Ambiente derivino dalla sperimentata evoluzione di strutture aziendali organizzate che hanno vinto nella competitività del mercato, in concorrenzialità, perché hanno applicato per prime dei metodi corretti.

Questo sistema proattivo ha la caratteristica peculiare di dare delle regole di buona gestione che non limitano e non vincolano l aziende ma le indirizzano secondo la strada che ha percorso che ha dato il buon esempio e le stimolano a percorrerla con il riconoscimento del mercato.

LE ISTRUZIONI - direttive operative dipartimentali a livello di singoli compiti previsti nel Sistema.

I DOCUMENTI DI REGISTRAZIONE - modulistica su cui si registra l’evidenza delle attività eseguite secondo quanto definito nei documenti sopracitati.


 

 

Flat Net Web Design ©All rights reserved

Info: flatnet@yahoo.com